Forum dei "Monti Ernici"

 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
www.montiernici.it



Sessanta anni fa

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Chi ricorda?
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Amilcare
Aquila Reale
Aquila Reale


Registrato: 12/11/06 12:26
Messaggi: 739

MessaggioInviato: Mar Feb 02, 2016 8:00 pm    Oggetto: Sessanta anni fa Condividi su Facebook Rispondi citando

Il 2 febbraio
A mezzogiorno incominciò a nevicare e a fasi alterne, seguitò per tutto febbraio e parte di marzo.
Ad Alatri si camminava su sentieri scavati nella neve.
Tanta neve non si era vista mai, così come non si è vista mai una stagione invernale con clima mite autunnale durato tanto a lungo, senza piogge e soprattutto senza neve sugli Ernici.

Stavo a Napoli quando incominciò.
Mi piace ricordare che un nutrito gruppo di avieri canadesi, alloggiato in tende per un corso di sopravvivenza, assaliva ridendo con palle di neve gli spauriti napoletani.
Vista la situazione, a salvaguardia dell'italico onore, con encomiabile prontezza di spirito, il sottoscritto, chiesta la collaborazione di colleghi che venivano: due da Alatri, 2 da Sora e 1 da Veroli organizzò un contrattacco che costrinse gli avieri canadesi a ritirarsi nelle tende e a esporre le bandiere bianche.

Fatta la pace, conosciuta l'origine ernica degli avversari, con spirito cavalleresco, in nome delle comune dimestichezza con la neve, le due fazioni si incontrarono e si abbracciarono fraternamente.

Amilcare
Top
Profilo Invia messaggio privato  
Lucio90
Aquila Reale
Aquila Reale


Registrato: 17/01/12 16:56
Messaggi: 1781
Residenza: Tecchiena di Alatri (258 m s.l.m.)

MessaggioInviato: Mer Feb 03, 2016 10:33 am    Oggetto: Condividi su Facebook Rispondi citando

Chissà comunque che spettacolo! Very Happy

Ma non si conosce l'accumulo su Frosinone o Alatri o comunque zone della Ciociaria? Mio padre all'epoca aveva 8 anni e ricorda solo che al collegio di Alatri spalava un sacco di neve, tantissima. Ecco, mi piacerebbe sapere se ne fece di più in quel lontano 1956 o 4 anni fa. Certo, rimane comunque un dato davvero eccezionale. Nel 2012 caddero più di 70/80 cm di neve in sole 24 ore. Ma penso che in quel 1956 ne fece di più anche se "spalmata" in più giorni.


Un saluto a tutto il forum Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato  
Francesco
Site Admin
Site Admin


Registrato: 27/03/06 18:51
Messaggi: 5562
Residenza: Alatri

MessaggioInviato: Mer Feb 03, 2016 5:07 pm    Oggetto: Condividi su Facebook Rispondi citando

Amilcare ha scritto:
...Vista la situazione, a salvaguardia dell'italico onore, con encomiabile prontezza di spirito, il sottoscritto, chiesta la collaborazione di colleghi che venivano: due da Alatri, 2 da Sora e 1 da Veroli organizzò un contrattacco che costrinse gli avieri canadesi a ritirarsi nelle tende e a esporre le bandiere bianche...
Very Happy Very Happy Very Happy Onore agli eroi per aver difeso l'italico onore dall'assalto straniero! Wink

Amilcare ha scritto:
...Ad Alatri si camminava su sentieri scavati nella neve...
Shocked Shocked Shocked Incredibile! Peccato non avere altra documentazione....

Lucio90 ha scritto:
...Ma non si conosce l'accumulo su Frosinone o Alatri o comunque zone della Ciociaria? Mio padre all'epoca aveva 8 anni e ricorda solo che al collegio di Alatri spalava un sacco di neve, tantissima. Ecco, mi piacerebbe sapere se ne fece di più in quel lontano 1956 o 4 anni fa...
Beh, a giudicare da quanto scritto da papà e dai racconti di chi c'era, sembra proprio che quel febbraio del '56 sia rimasto largamente imbattuto...

Saluti,
Francesco

_________________
"Quando un ago di pino cade nella foresta, l'aquila lo vede, il cervo lo sente e l'orso lo annusa"
Antico detto popolare Pellerossa
Top
Profilo Invia messaggio privato  
Amilcare
Aquila Reale
Aquila Reale


Registrato: 12/11/06 12:26
Messaggi: 739

MessaggioInviato: Mer Mag 01, 2019 6:23 pm    Oggetto: Condividi su Facebook Rispondi citando

Conosco, però, bene la situazione di Alatri per una fortunata combinazione:
Un nostro aereo, Squadriglia V.S.V facente parte della brigata del Cavallino Rampante con sede a Capodichino, aveva fatto un atterraggio di emergenza nell'aeroporto di Frosinone ed io, allora aviere motorista, facevo parte del gruppo che ne avrebbe dovuto effettuare il recupero.
Partimmo subito dopo la vittoriosa schermaglia contro i canadesi e vi risparmio le difficoltà del viaggio.
Basta dire che la nevicata diventava sempre più fitta, che i tergicristallo non facevano in tempo a liberare il parabrezza, che la Casilina di allora non era come l'attuale e che raggiungemmo l'aeroporto di Frosinone a notte inoltrata.
Alla mattina ecco il nostro aereo: si trova in un hangar di emergenza senza pareti. Un breve colloquio con il pilota e il nostro maresciallo motorista e subito al lavoro.
E' freddo! Tanto freddo che l'olio e addirittura l'antigelo che cadono a terra congelano quasi subito Tutt'intorno ombre che si muovono nel biancore uniforme e vanno. Anche noi andiamo.
E' così che conosco, perché mi riconosce, un vicino di casa, maresciallo.
Vista la situazione mi fu facile ottenere da quelli del mio gruppo di potere approfittare dell'occasione per tornare la sera a casa con il maresciallo di Alatri con l'impegno, tra l'altro garantito dai doveri di servizio dello stesso, di tornare al lavoro la mattina.
Fu così che a causa del freddo e della neve che impedivano il normale svolgimento dei lavori per il recupero, ho passato tutto il tempo della nevicata tra l'aeroporto di Frosinone e casa mia, ad Alatri.



Raggiunta la Casilina cominciarono i disaggi che, con l'avvicinarsi a Cassino, diventavano sempre più impegnativi per il maresciallo alla guida del mezzo: immaginate folate di vento e fitti fiocchi di neve che ricoprivano immediatamente lo spazio liberato a fatica dai tergicristallo, immaginate i mucchi di neve accumulati dal vento sulla strada dal vento, immaginate quale poteva essere la situazione della Casilina di allora nelle ripide discese e l'altrettanto ripide salite che dal bivio di Arnara raggiungono Frosinone e soltanto allora potrete capire l'abilità del nostro autista che finalmente, a notte fonda, raggiunse l'aeroporto dio Frosinone.
Top
Profilo Invia messaggio privato  
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Chi ricorda? Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it